Tabelle dell'Indice Glicemico

Alimenti e prodotti con indice glicemico basso

La tabella che segue elenca tutti gli alimenti e i prodotti con indice glicemico basso (IG < = 35) ed è estratta direttamente dal Portale ufficiale del metodo Montignac.

Qui l’articolo in cui spiego cos’è l’indice glicemico, quali sono i fattori che lo influenzano e perché è importante sapere cos’è.

Per le tabelle degli alimenti a Indice Glicemico MEDIO clicca qui

Per le tabelle degli alimenti a Indice Glicemico ALTO clicca qui

Indice Glicemico BASSO

 

 

IG tra 0 e 15

Foie gras***

IG 0

Alcol

IG 0

Pesce (salmone, tonno, sardine, acciughe, branzino, ecc.)***

IG 0

Formaggi (groviera, camembert, mozzarella, emmenthal, edam, feta, formaggio di capra, gouda, parmigiano)***

IG 0

Carne (manzo, maiale, pollame, vitello, agnello, pecora, coniglio, salsiccia, sanguinaccio, carne dei Grigioni, ecc.)***

IG 0

Vino rosso, vino bianco, champagne***

IG 0

Salumi (salame, coppa, prosciutto cotto, crudo, affumicato, ecc.)***

IG 0

Frutti di mare*** (gamberetti, cozze, ostriche, ecc.)

IG 0

Maionese (fatta in casa: uovo, olio, senape)

IG 0

Grasso d’oca, grasso vegetale, margarina***

IG 0

Uova***

IG 0

Caffè, tè, tisane***

IG 0

Pollame*** (pollo, tacchino, ecc.)

IG 0

Manzo*** (bistecca, pezzo, letto, costata, ecc.)

IG 0

Panna***/**

IG 0

Salsa si soia (senza zucchero né dolcificanti)

IG 0

Oli (oliva, girasole, ecc.)***

IG 0

Crostacei (astice, granchio, aragosta)

IG 5

Spezie, erbe (prezzemolo, basilico, origano, cumino, cannella, vaniglia, ecc.)

IG 5

Aceto

IG 5

Vinaigre, balsamique

IG 5

Avocado

IG 10

Low GI Montignac spaghetti

IG 14

Low GI Montignac pasta (spaghetti)

IG 14

Bietola

IG 15

Lupino

IG 15

Crusca (di grano, di avena…)

IG 15

Agave (sciroppo)

IG 15

Asparagi

IG 15

Cetriolo

IG 15

Broccoli

IG 15

Oliva

IG 15

Mandorla

IG 15

Cipolla

IG 15

Funghi, champignon

IG 15

Soia

IG 15

Tofu

IG 15

Zenzero

IG 15

Ravanello

IG 15

Cavolini di Bruxelles

IG 15

Indivia, insalata belga

IG 15

Pesto

IG 15

Pinoli

IG 15

Rabarbaro

IG 15

Finocchio

IG 15

Sedano, gambo

IG 15

Peperoncino

IG 15

Pistacchio

IG 15

Peperoni

IG 15

Crauti

IG 15

Scalogno

IG 15

Ribes nero

IG 15

Cetriolo sottaceto, sottaceti

IG 15

Farina di carrube

IG 15

Spinaci

IG 15

Zucchine

IG 15

Porri

IG 15

Noce

IG 15

Insalata (lattuga, scarola, riccia, valeriana, ecc

IG 15

Cavolo

IG 15

Arachide

IG 15

Erba brusca, acetosa

IG 15

Germoglio

IG 15

Alchechengi comune

IG 15

Germoglio di cereali/granola

IG 15

Cavolfiore

IG 15

Tempeh

IG 15

Fagiolini, fagioli mangiattutto, cornetti

IG 15

Zuckererbsenschote

IG 15

Wheat germ

IG 15

IG tra 15 e 25

Ratatouille (misto di verdure cotte)

IG 20

Succo di limone (senza zucchero)

IG 20

Cacao in polvere (senza zucchero)

IG 20

Melanzana

IG 20

Yogurt di soia (naturale)

IG 20

Germoglio de bambù

IG 20

Carote (crude)

IG 20

Cioccolato fondente (>85% cacao)

IG 20

Cuore di palma

IG 20

Carciofo

IG 20

Ciliegie delle Antille, Acerole

IG 20

Soia da cucina

IG 20

Salsa tamari (senza zucchero né dolci né dolcificanti)

IG 20

Fruttosio Montignac

IG 20

Lemon

IG 20

Jam, Montignac sugarless

IG 20

Amande, farine de

IG 20

Noisette, farine de

IG 20

Cioccolato fondente (>70% cacao)

IG 25

Pasta di arachidi (senza zucchero)

IG 25

Lampone (frutto fresco)

IG 25

Purea di mandorle integrali (senza zucchero)

IG 25

Nocciola

IG 25

Hummus (crema di ceci)

IG 25

Anacardio

IG 25

More

IG 25

Purea di nocciole intere (senza zucchero)

IG 25

Lenticchie verdi

IG 25

Mirtillo

IG 25

Uva spina

IG 25

Pompelmo (frutto fresco)

IG 25

Fragole (frutto fresco)

IG 25

Semi di zucca

IG 25

Ciliegie

IG 25

Ribes

IG 25

Farina di soia

IG 25

Fagioli mungo (soia)

IG 25

Fagiolo nano

IG 25

Orzo mondato

IG 25

Piselli secchi

IG 25

Baies de Goji

IG 25

pęczak

IG 25

IG tra 25 e 35

Mandarino, clementina

IG 30

Cannellini

IG 30

Pomodori

IG 30

Aglio

IG 30

Marmellata (senza zucchero)

IG 30

Fagiolini

IG 30

Latte di soia

IG 30

Mele disidratate

IG 30

Lenticchia

IG 30

Barbabietola (cruda)

IG 30

Frutto della passione, maracuja

IG 30

Latte di mandorla

IG 30

Formaggio fresco, ricotta**

IG 30

Latte fresco/in polvere**

IG 30

Vermicelli di soia

IG 30

Latte** (scremato e non)

IG 30

Rape (crude)

IG 30

Lenticchie gialle

IG 30

Sassefrica, scorzobianca

IG 30

Pere (frutto fresco)

IG 30

Latte d’avena (non cotto)

IG 30

Orzo perlato

IG 30

Albicocca secca

IG 30

Pumpernickel Montignac

IG 32

Pane (Montignac integral bread)

IG 34

Pane Esseno (di cereali germogliati)

IG 35

Melagrana, melograno (frutto fresco)

IG 35

Banane (verde)

IG 35

Amaranto

IG 35

Iogurt, yogurth**

IG 35

Pomodori secchi

IG 35

Prugne (frutto fresco)

IG 35

Quinoa

IG 35

Succo di pomodoro

IG 35

Ceci

IG 35

Albicocche (frutto fresco)

IG 35

Mele (composta)

IG 35

Lievito

IG 35

Arancia (frutto fresco)

IG 35

Purea di mandorle bianche (senza zucchero)

IG 35

Senape

IG 35

Fagioli neri

IG 35

Mele (frutto fresco)

IG 35

Fagioli rossi

IG 35

Azuki

IG 35

Vermicelli di grano duro

IG 35

Girasole (semi)

IG 35

Lievito di birra

IG 35

Fico (frutto fresco)

IG 35

Wasa fibra (24%)

IG 35

Salsa di pomodoro, passata di pomodoro (senza zucchero)

IG 35

Falafel (ceci)

IG 35

Gelato di panna (con fruttosio)

IG 35

Riso selvatico

IG 35

Peschenoci (bianche o gialle; frutto fresco)

IG 35

Lino, sesamo, papavero (semi di)

IG 35

Farina di ceci

IG 35

Mela-cannella, graviola, guanabana

IG 35

Cassoulet (piatto a base di carne e fagioli)

IG 35

Fagioli borlotti

IG 35

Ceci (in scatola)

IG 35

Pesche (frutto fresco)

IG 35

Sedano rapa, sedano di Verona (crudo)

IG 35

Mela cotogna (frutto fresco)

IG 35

Piselli (freschi)

IG 35

Barrette al cioccolato (senza zucchero tipo Montignac®)

IG 35

Mais ancestrale (indiano)

IG 35

Piselli (freschi)

IG 35

Cocco, noce di

IG 35

Coco, farine de

IG 35

 

Ricorda:

  • L’indice glicemico non influenza la quantità di insulina somministrata al pasto ma influenza solo la risposta glicemica che sarà più elevata nelle prime ore dopo un pasto con cibi ad alto indice glicemico e si abbasserà nelle ore seguenti normalizzandosi dopo 4-5 ore dal pasto. Per evitare di avere valori glicemici elevati nelle prime ore successive al pasto, è utile, dal punto di vista nutrizionale, scegliere cibi a basso indice glicemico o assumere gli alimenti ad alto indice glicemico in quantità moderate e nel contesto di un pasto ricco di fibre.
  • Non sempre il consumo di alimenti ad alto indice glicemico è responsabile di un innalzamento maggiore della glicemia rispetto al consumo di quelli a basso indice glicemico, perché l’IG da solo non prende in considerazione la quantità di carboidrati consumati, ma solo la qualità.

 

Legenda

* Nonostante il loro IG elevato, questi alimenti hanno un contenuto di glucide puro molto basso (5% circa).   Il loro consumo in quantità normale dovrebbe dunque avere un effetto trascurabile sulla glicemia.

** Non vi è praticamente nessuna differenza di IG tra i latticini interi e i latticini con 0% di grassi. Bisogna sapere inoltre che, malgrado il loro IG basso, i latticini hanno un indice insulinico molto elevato.

*** Poiché questi alimenti non contengono carboidrati, essi hanno un indice glicemico di 0.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.