Torta caprese

Torta caprese

La torta caprese è nata per caso nel 1920 ad opera dello chef Carmine Di Fiore che aveva un laboratorio di pasticceria nell’isola di Capri, appunto. Si narra che il famoso Al Capone inviò due malavitosi per degli acquisti sull’isola chiedendo loro di fare tappa anche in pasticceria. Al Capone ordinò a Di Fiore una torta speciale e questi, leggenda vuole, forse per la tensione o per la fretta, dimenticò di aggiungere la farina nell’impasto.

Insomma, ciò che poteva essere un disastro, si trasformò per Di Fiore in una fortuna tant’è che la torta fu apprezzatissima e richiesta anche in America!

La torta caprese è tanto semplice quanto delicata e, poiché è la prima volta che la preparo, ho voluto affidarmi all’infallibile Sonia Peronaci. Ho seguito le sue istruzioni e suggerimenti per la preparazione e la cottura della torta; per gli ingredienti ho rielaborato a modo mio 😀 .

Ingredienti
TORTIERA CON Ø DI 26CM
  • 300 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 6 uova
  • 225 gr di burro
  • 400 gr di farina di mandorle
  • 40 gr di mandorle non tostate
  • 225 gr di zucchero a velo
Procedimento
  1. Innanzitutto separate i tuorli dagli albumi e sciogliete a bagnomaria il cioccolato.
  2. Con le fruste elettriche, sbattete lo zucchero a velo insieme al burro morbido (temperatura ambiente, non fuso) partendo da una velocità bassa e aumentandola poi.
  3. Una volta ottenuta una crema liscia, aggiungete un tuorlo alla volta, solo dopo che il precedente si sarà completamente assorbito nel composto.
  4. Aggiungete anche la farina di mandorle e poi anche il cioccolato fuso precedentemente e ormai freddo. Sbattete finché tutti gli ingredienti non saranno completamente amalgamati.
  5. Tritate le mandorle grossolamente senza tostarle e aggiungetele all’impasto.
  6. Per ultimo, aggiungete anche il pizzico di sale e mescolate di nuovo.
  7. Con le fruste elettriche, montate gli albumi finché non saranno schiumosi ma non compatti. Infatti, come indica Sonia Peronaci nelle note, gli albumi devono essere certamente montati ma non sodissimi altrimenti, al momento di incorporarli, questi si smonteranno e la torta risulterà troppo umida e compatta.
  8. Aggiungete gli albumi al composto di cioccolato mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  9. Imburrate e infarinate uno stampo tondo dal diametro di 26 cm, versate il composto e infornate in forno statico preriscaldato a 170° per un’ora.

Attendete che la torta caprese sia completamente raffreddata prima di sformare e decorate con abbondante zucchero a velo.

Tabelle nutrizionali
Diamo i numeri!

Ho preparato per voi una comoda tabella contenente i valori nutrizionali dei singoli ingredienti e del totale. I conti sono sia per 100gr di prodotto sia per porzione.
Cliccate sulla tabella per ingrandire l’immagine.

Valori nutrizionali

Conteggio dei Carboidrati

per quelli che contano

Se vuoi saperne di più sul conteggio dei carboidrati (CHO), clicca qui.

Scopri in questo articolo le tre fasi per l’apprendimento del conteggio dei carboidrati e perché è utile nella gestione del diabete.

A questo punto, ti sarà d’aiuto leggere un esempio concreto sul conteggio dei carboidrati in modo da familiarizzare con i calcoli che seguono.

Per una porzione di alimento, quanti grammi di CHO ci sono? E quanta insulina devo fare?

La vostra porzione di torta caprese contiene 33,59gr di CHO. Per ottenere la quantità di insulina da fare è sufficiente dividire la quantità di CHO totali per il rapporto I/CHO. Occhio anche ai grassi!  😉

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.