Pesto di broccoli e noci

Pesto di broccoli e noci

Il broccolo romanesco, o cavolo romano, è un ortaggio dal colore verde brillante e dalla forma affascinante, ricco di sali minerali e antiossidanti. La cottura ottimale è quella al vapore, per evitare di disperdere troppe proprietà, ma esistono varie possibilità per esaltarne gusto e virtù.

Per le capricciose come me, ad esempio, il pesto di broccoli rappresenta una valida alternativa quando non si ha voglia di mangiare sempre le solite verdure senza per questo optare per un pasto poco salutare o complicato.  Vi dirò di più, io solitamente preparo almeno una porzione in più in modo da consumarne una parte al momento, fresco, e un’altra la conservo in un barattolino di vetro che poi congelo.

Ingredienti
per CONDIRE 150GR DI PASTA
  • 300 gr di broccolo romanesco
  • 30 gr di parmigiano reggiano
  • 30 gr di noci
  • 10 gr di pinoli
  • 10 gr di basilico
  • 70 ml di olio extra vergine d’oliva
  • sale q.b.
Procedimento
  1. Pulite i broccoli lasciando solo le cimette. Sciacquate sotto l’acqua corrente fredda.
  2. Fate sbollentare in abbondante acqua bollente e salata per 5 minuti. Scolate i broccoli con una schiumarola e immergeteli in una ciotola capiente contenente acqua ghiacciata. Scolate l’acqua e ripetete il passaggio se i broccoli risultano ancora caldi.
  3. Scolate , quindi, i broccoli un’ultima volta e metteteli in un minipimer, aggiungete il basilico, le noci e i pinoli, una presa di sale e il parmigiano grattuggiato e frullate tutto. Unite anche l’olio a filo e frullate ancora.
  4. Riempite due barattolini piccoli per delle monoporzione o uno grande se serve la dose per 2 persone. Conservate in frigo per 2-3 giorni oppure congelate.
Tabelle nutrizionali
Diamo i numeri!

Ho preparato per voi una comoda tabella contenente i valori nutrizionali dei singoli ingredienti e del totale. I conti sono sia per 100gr di prodotto sia per porzione.
Cliccate sulla tabella per ingrandire l’immagine.

Valori nutrizionali

Conteggio dei Carboidrati

per quelli che contano

Se vuoi saperne di più sul conteggio dei carboidrati (CHO), clicca qui.

Scopri in questo articolo le tre fasi per l’apprendimento del conteggio dei carboidrati e perché è utile nella gestione del diabete.

A questo punto, ti sarà d’aiuto leggere un esempio concreto sul conteggio dei carboidrati in modo da familiarizzare con i calcoli che seguono.

Per una porzione di alimento, quanti grammi di CHO ci sono? E quanta insulina devo fare?

La porzione di pesto di broccoli e noci utile a condire un piatto di pasta contiene 4,28gr di CHO. Per ottenere la quantità di insulina da fare è sufficiente dividire la quantità di CHO totali per il rapporto I/CHO.

 

Ti potrebbe interessare anche il pesto di zucchine e mandorle

Pesto di zucchine e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.