Insalata di pollo e zucca

Insalata di pollo e zucca

Non amo la zucca quando si tratta di piatti salati ma credo sia utile e buona per la pasticceria, quando si vuole dare un po’ di dolcezza e sofficità senza aggiungere troppi grassi. Ma ahimè … Sappiamo tutti che è un ottimo alimento e non possiamo non tener conto dei suoi benefici!

La zucca è un alimento ipocalorico, ricco di potassio, magnesio e vitamine. È valido nelle diete dei pazienti diabetici, grazie al bassissimo contenuto di zuccheri e grassi, compensato da elevate percentuali di fibre, vitamine e sali minerali. È ricca di betacarotene, aiuta a contrastare l’insorgenza di radicali liberi, mentre gli omega-3 riducono il colesterolo e la pressione.

Inoltre, sapevate che la polpa della zucca è un toccasana per le pelli grasse? Basta schiacciare una fettina di zucca cruda e mescolarla con un pugno di semi di zucca tritati e un po’ di miele, da applicare sul viso e lasciare in posa per 10 minuti per una pelle più pulita e uniforme.

Vi ho convinto ad acquistarla? Spero di sì! 😁 e veniamo alla nostra insalata!

Ingredienti
per 1 persona
  • 3 – 4 fette non sottili di zucca (circa 400gr cruda)
  • 150gr di petto di pollo già pulito
  • rosmarino
  • erba cipollina
  • gomasio
  • olio EVO q.b.
Procedimento
  1. Tagliate la zucca a fette non troppo sottili, senza togliere la buccia ma pulendola solo dai filamenti e semi.
  2. Rivestite la teglia con carta da forno e adagiate le fette di zucca cruda. Aromatizzate con rosmarino e gomasio. Se vi state chiedendo cos’è il gomasio, ve lo spiego subito! Si tratta di un insaporitore, lo si usa quando si vuole ridurre l’uso del sale. Altro non è che sale più semi di sesamo tostati e macinati; si comincia con un rapporto 1:5 ovvero un 1 cucchiaino di sale e 5 di semi, poi 1:6 e poi 1:7 ecc … Insomma, l’obiettivo è utilizzare sempre meno sale ma insaporire comunque con i semi a cui ci si abitua gradualmente aumentando di volta in volta il rapporto.
  3. Infornate a 180° in forno ventilato per almeno mezz’ora. Il tempo dipenderà dal vostro forno e dallo spessore delle fette. Fate la prova con una forchetta: se penetra con facilità allora saranno cotte.
  4. Mentre la vostra zucca è in forno, cuocete sulla piastra il petto di pollo, la cottura dipende dai vostri gusti.
  5. Quando il pollo sarà cotto, tagliatelo per formare degli straccetti, condite con erba cipollina e ancora gomasio. Quando anche la zucca sarà cotta, buttate via la buccia e tagliate la polpa a tocchetti.
  6. A questo punto siete pronti per terminare il vostro piatto unendo la zucca agli straccetti di pollo e con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.
Tabelle nutrizionali
Diamo i numeri!

Ho preparato per voi una comoda tabella contenente i valori nutrizionali dei singoli ingredienti e del totale. I conti sono sia per 100gr di prodotto sia per porzione.
Cliccate sulla tabella per ingrandire l’immagine.

Tabelle nutrizionali

Conteggio dei Carboidrati

per quelli che contano

Se vuoi saperne di più sul conteggio dei carboidrati (CHO), clicca qui.

Scopri in questo articolo le tre fasi per l’apprendimento del conteggio dei carboidrati e perché è utile nella gestione del diabete.

A questo punto, ti sarà d’aiuto leggere un esempio concreto sul conteggio dei carboidrati in modo da familiarizzare con i calcoli che seguono.

Per una porzione di alimento, quanti grammi di CHO ci sono? E quanta insulina devo fare?

La vostra insalata di pollo e zucca contiene 26gr di CHO. Per ottenere la quantità di insulina da fare è sufficiente dividire la quantità di CHO totali per il rapporto I/CHO. 

 

Un commento

  • Giovanni 25 settembre Reply

    1) Non avrei mai immaginato di fare la zucca in forno.
    2) Non avrei mai immaginato di fare la zucca con il pollo!
    3) GOMASIO. Interessante. Non ne avevo mai sentito parlare. Forse un giorno, se avrò la pazienza di compraare dei semi di seesamo, tostaarli, macinaarli, mischiarli con il saale in un apposito contenitoore, rispettaare le doosi… Vabbè dimme dove posso comprare ‘sto gomasio che facciamo prima va!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.