Spaghetti con pesto di zucchine e mandorle

Spaghetti senza glutine con pesto di zucchine e mandorle

Quando sono al supermercato e ho del tempo (evento raro in settimana! 🙁 ) mi piace passeggiare tra le corsie e dare un’occhiata ai prodotti, vedere se ci sono novità, leggere gli ingredienti, “sognare” quelli da evitare e poi lasciarli sugli scaffali! 😊 La corsia di pasta e pasta all’uovo non è la mia preferita, non essendone un’amante, ma noto spesso quelle fatte con farine di legumi o, in generale,  #senzaglutine. Noto come negli anni siano aumentati i prodotti #senzaglutine e quanto sia assortita la linea di marchi come la Schär in cui si pensa davvero a tutte le esigenze per ridurre al minimo (se fosse possibile) i disagi di una patologia cronica come la celiachia. Della Schär ho già testato il Mix B per pane con cui ho cucinato un fantastico pane ai semi (qui la ricetta); tra i prodotti ricevuti dall’azienda c’è una confezione di spaghetti senza glutine, mai acquistata prima d’ora in quanto non raccomandabile a un diabetico come me. Infatti, quando voglio cucinare senza glutine, preferisco prodotti a base di grano saraceno o fatti di farine di legumi in quanto quelli a base di farina di mais e/o di riso hanno un indice glicemico più alto. Al di là di questo inconveniente che, ripeto, riguarda solo me per la mia esperienza da diabetica, gli spaghetti senza glutine della Schär sono davvero una valida alternativa per chi vuole mangiare degli spaghetti senza glutine e non rinunciare al gusto. Ho notato che gli spaghetti #glutenfree della Schär restano al dente, qualità spesso non riscontrata in prodotti simili.

Spaghetti Schar

Avendo in casa un pesto già preparato nei giorni passati e poi congelato, ho deciso di condire il mio piatto di spaghetti senza glutine con un pesto di zucchine e mandorle (qui la ricetta) a cui ho aggiunto anche una scatoletta di tonno al naturale. Che dire? Soddisfatta io e soddisfatti i miei ospiti! 😀

Ingredienti
per 3 persone
Procedimento
  1. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e, quando l’acqua avrà sfiorato il bollore, fate cuocere gli spaghetti senza glutine Schär. La cottura dipende dai vostri gusti, sulla confezione sono indicati 11-13 minuti.
  2. Mettete il pesto in una padella ampia e stemperatelo con un po’ di acqua di cottura. Il pesto di zucchine e mandorle è fatto in casa (qui la ricetta), preparato già nei giorni passati e conservato in barattolini che poi congelo.
  3. Aggiungete il tonno per amalgamarlo al vostro pesto prima di condire gli spaghetti.
  4. ‎Mescolate con una spatola e, non appena gli spaghetti saranno pronti, aggiungeteli direttamente nella padella dove c’è il pesto.
  5. Amalgamate il tutto per insaporire e servite.
Tabelle nutrizionali
Diamo i numeri!

Ho preparato per voi una comoda tabella contenente i valori nutrizionali dei singoli ingredienti e del totale. I conti sono sia per 100gr di prodotto sia per porzione.
Cliccate sulla tabella per ingrandire l’immagine.

Valori nutrizionali

Conteggio dei Carboidrati

per quelli che contano

Se vuoi saperne di più sul conteggio dei carboidrati (CHO), clicca qui.

Scopri in questo articolo le tre fasi per l’apprendimento del conteggio dei carboidrati e perché è utile nella gestione del diabete.

A questo punto, ti sarà d’aiuto leggere un esempio concreto sul conteggio dei carboidrati in modo da familiarizzare con i calcoli che seguono.

Per una porzione di alimento, quanti grammi di CHO ci sono? E quanta insulina devo fare?

La vostra porzione di spaghetti senza glutine con pesto di zucchine e mandorle contiene 70,08gr di CHO. Per ottenere la quantità di insulina da fare è sufficiente dividire la quantità di CHO totali per il rapporto I/CHO.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.